Benvenuti in Rosa & Associati

Road to New York 2018

logo Road to NY

6 ragazzi con Sindrome di Down e loro accompagnatori

alla maratona più famosa del mondo

per vivere un’esperienza unica.

Passo dopo passo i progressi dei nostri atleti

Gli Atleti

I sei atleti provengono da differenti aree geografiche del Nord Italia e due sono bresciani. Parliamo di Diego Zannier, che correrà a fianco del fratello Luca, e di Alessandro  Amato che sarà accompagnato dalla mamma Cecilia. Abbiamo, poi, Maria Bresciani, una giovane campionessa del nuoto proveniente da Cremona. Maria è reduce dai campionati mondiali in Canada dove ha strappato un bottino di ben 14 medaglie! A New York sarà affiancata dalla sorella Chiara.  E poi, da Riva del Garda, Lorenzo Zulberti con il padre Remo e Andrea Degli Esposti che parteciperà con la sorella Giulia. Non poteva mancare il veterano Niccolò Vallese di Albergo Etico di Asti, che sarà alla sua terza maratona, accompagnato da Alex Toselli, Presidente della Cooperativa Sociale Download – Albergo Etico.

È stato proprio con Niccolò ed Alex, infatti, che il Dr. Rosa ha dato il via a questa iniziativa nel 2016.

Diego Zannier

Diciannove anni e tanta passione per il nuoto, il calcio e i cartoon, Diego ha appena concluso il percorso di formazione professionale presso il Centro Formativo Provinciale G. Zanardelli e si appresta ad entrare nel mondo del lavoro.

Andrea Degli Esposti

Ha intrapreso il percorso “Per.La.” che l’ha portato, oggi, a lavorare presso il Caffè Trentino di Arco. Nato nel ’92, Andrea pratica judo, suona la batteria e ama la musica in ogni sua forma, in particolare Laura Pausini.

Lorenzo Zulberti

Dedito alla batteria, al pianoforte e allo judo, ama anche passeggiare in montagna e, ovviamente, praticare la corsa. Fa inoltre parte del progetto “Per.La.” promosso da ANFFAS per l’orientamento, la formazione e l’inserimento al lavoro.

Maria Bresciani

Ventidue anni, un lavoro in pizzeria e una grandissima passione per il nuoto che la accompagna sin da piccola e che le ha permesso di partecipare a numerose gare internazionali, arrivando a vincere 5 medaglie d’oro, 4 d’argento e 5 di bronzo. Suona inoltre la chitarra e pratica volontariato.

Alessandro Amato

Alessandro, ventisei anni, qui nella foto assieme alla mamma Cecilia, lavora a Brescia come cameriere presso il Ristorante-Bar 21Grammi.  Grande tifoso interista e appassionato di sport in genere. Da diversi anni pratica il nuoto a livello agonistico ottenendo ottimi risultati in ambito nazionale. La corsa è la sua ultima passione. Futuro scrittore.

Niccolò Vallese

Appassionato di cinema e in particolare di thriller e film di azione, Niccolò ha 28 anni e lavora come cameriere presso l’Albergo Etico e Ristorante Tacabanda di Asti. È un appassionato runner e veterano della Maratona di New York.

ROAD MAP

Venerdì 14 settembre 2018

A brescia presso il Centro Marathon, si sono svolti i test di valutazione funzionale per verificare lo stato di forma il livello di preparazione dei ragazzi.

I test hanno fornito risultati davvero soddisfacenti confermando un miglioramento sostanziale per tutti.

D’altra parte tutti stanno lavorando sodo, seguendo le indicazioni fornite dal Dr. Rosa e impegnandosi in 3-4 allenamenti la settimana.

L’allenamento consiste nell’ alternare passo e corsa, a ritmi  differenti, ognuno al proprio.

C’è chi si allena sugli sterrati della Franciacorta, come Diego e Luca chi invece in città, come Alessandro e mamma Cecilia. Andrea e Lorenzo nella zona dell’alto Garda e Maria nella  pianura cremonese

Domenica 23 settembre 2018

Mezza maratona IO21zero97 da Breno a Darfo, lungo la ciclopedonale dell’Oglio.

Una mattina di cielo azzurro ha accompagnato i ragazzi nella loro prima gara.

Godendo di un paesaggio suggestivo,  la corsa è stata l’occasione per testarsi, per capire le difficoltà e i limiti da migliorare ma anche per scoprire l’emozione di indossare un pettorale, di partire allo start  e di ricevere applausi lungo il percorso, per non parlare dell’ebrezza di tagliare il traguardo.

Correndo ognuno al proprio ritmo  hanno concluso la loro prima sfida e addentato la medaglia con fierezza! Ottimo lavoro

Domenica 14 ottobre 2018

In una mattina quasi esistiva, tra i 40.000 partecipanti i nostri ragazzi sono stati bravissimi!

A cominciare da Diego e Luca Zannier che hanno chiuso in 59,55.

La mattinata si è conclusa con una visita a Radio DeeJay dove, accompagnati dal mitico Aldo Rock, alcuni dei protagonisti sono stati intervistati da Linus durante la trasmissione DJTrianing.

Vedi link dell’evento: http://deejayten.deejay.it/milano/

 

Venerdì 26 ottobre 2018

Ospiti del Caffè Bianchi & Cycles di Milano, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dei tre progetti che a breve faranno rotta su NewYork.

Tutti presenti i protagonisti, arrivati per l’occasione da Brescia, Cremona, Trento, Asti e Rimini che, grazie alla professionale conduzione di Daniele Menarini, direttore di Correre, a turno sono intervenuti raccontando di sé e dello proprie aspettative.

Per tutti a New York l’obiettivo sarà quello di andare oltre il traguardo, di correre la maratona con la coscienza della fatica ma anche della gioia di vivere un’occasione speciale e di arrivare in fondo per afferrare la mitica medaglia della vittoria personale.

 

01-05 Novembre |  La Grande Mela

Giornate intense per i nostri atleti.

L’allenamento di gruppo a Central Park,  il  ritiro dei pettorali,  la Conferenza Stampa presso il Consolato Italiano e naturalmente un po’ di tempo libero per esplorare la città.

Che felicità e quante emozioni per i nostri ragazzi per i quali si è avverato un sogno.

Domenica 04 novembre: The big Day

Una domenica meteorologicamente perfetta a New York.

Partiti all’alba in traghetto per raggiungere Staten Island.

Insieme  hanno diluito  l’emozione dell’attesa prima dello start ed incontrato tanta, tantissima gente.

E poi il Via!

Un’avventura lunga 42 chilometri e 195 metri conclusa per tutti con successo.

Un’avventura vissuta in coppia con il proprio compagno,  condividendo la fatica dello sforzo fisico e la grande gioia dell’arrivo in Central Park.

42 chilometri e 195 metri di complicità, di fiducia, amore e di profondo rispetto.

Ma la giornata ha avuto anche un riscontro tecnico importante perché probabilmente Diego Zannier e Alessandro Amato hanno realizzato la miglior prestazione al mondo per persone con sindrome di down, chiudendo rispettivamente in 05:47:43 e 05:56:58

Per tutti gli altri è stato il primato personale!

Complimenti!

alessandro2
7
5
4
8
6

Per migliorare l'esperienza dell'utente, questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi